_SIROTTIREBOOT

_SIROTTIREBOOT è un’esperienza di realtà virtuale. Il linguaggio pittorico di Raimondo Sirotti viene dapprima scomposto negli infiniti segni stratificati nelle sue opere e poi ricomposto all’interno di un ambiente tridimensionale. Il visitatore si ritrova immerso in uno spazio interiore nella variopinta traduzione sirottiana della natura che si fa colore e luce, sotto il segno di un gesto pittorico ben riconoscibile. Attraverso la matericità delle singole pennellate è stato possibile tradurre la giustapposizione propria del piano pittorico in un insieme di forme nello spazio. Ne è scaturito un paesaggio naturale composto da elementi astratti o vagamente riconducibili a forme vegetali. Partendo da quelli che egli stesso chiamava giardini interiori, viene rappresentata la sintesi tra l’opera di Sirotti e il luogo reale che, si immagina, contemplasse per realizzare le proprie opere. Questa operazione non è tuttavia mera simulazione del linguaggio sirottiano ma offre la possibilità di reinterpretare le opere per comporre qualcosa di nuovo, risultando quindi anche un generatore di immagini. _SIROTTIREBOOT cambia l’ordine di scala tra pubblico e opera, avvolge l’osservatore in maniera intima e raccolta, permettendogli di soddisfare quella smania di scomparire e dissolversi tra il filo d’erba di un prato, inscenando una dimensione onirica. L’ingigantimento dell’opera stimola una sensibilizzazione dell’occhio che conseguentemente permette di scorgere i dettagli più minuti, di comprenderne più a fondo il linguaggio.